Settori Attività

I settori dell’attività produttiva, quali primario, secondario e terziario, hanno caratteristiche fra loro differenti.
Questa differenza si esplica anche nella gestione della sicurezza sul lavoro e quindi nella formazione delle varie figure professionali come, appunto, il Rappresentate dei Lavoratori per la Sicurezza.
In questa sezione tratteremo dei singoli settori di attività in rapporto alla sicurezza sul lavoro e con particolare riguardo alla figura del RLS.
Si pensi, ad esempio, alla differenza tra mansioni di un RLS che opera all’interno del settore edilizio o a quelle di un Rappresentante che, invece, opera all’interno di un’industria chimica.
Si pensi alla gestione dei rischi cui questa figura professionale deve provvedere, presenti nel settore Agricoltura e quelli, invece, per esempio, presenti nel settore Commercio: è decisamente evidente come in questi casi l’RLS debba avere un percorso formativo che includa lo studio dei relativi rischi e pericoli.


Settore Edile

L’edilizia è uno dei settori in cui vi è la maggior presenza di rischi legati alle attività lavorative. Si pensi ai cantieri edili, all’aperto o al chiuso, dove si costruiscono case, palazzi e non solo. Lavori in quota, movimentazione carichi, rischio rumori, polveri, vibrazioni ed elettrico possono essere rischi tutti…